Oppo annuncia R6007 con l’estetica del Find7

Oppo-R6007-official-images-3

 

Oppo annuncia oggi il suo nuovo smartphone, dal nome R6007. Questo dispositivo di fascia media è caratterizzato da un’estetica simile a quella del Find7, ma a differenza di quest’ultimo è decisamente più compatto e meno potente.

Le dimensioni di questo R6007 sono: largo 68mm, lungo 137mm, spesso 7.75mm e pesa complessivamente 128 grammi. Monta un display IPS da 4.7 pollici con risoluzione di 720×1280 pixel. L’hardware non è dei più scarsi, sotto la sua carena di plastica abbiamo un Qualcomm Snapdragon 400 quad-core da 1.6GHz e da  1GB di memoria RAM e 8GB di ROM espandibile; il tutto incorniciato da una batteria, a mio parere abbastanza ampia, di 2140mAh.

Anteriormente ha una fotocamera da 2 megapixel, mentre la posteriore è da 8 megapixel con apertura f/2.2.

Oppo per il momento smentisce una commercializzazione al di fuori del mercato cinese, a partire dal 3 giugno. Sarà disponibile bianco e nero, al prezzo di 1799CNY, circa 212€.

Smartphone large-screen, le vendite continuano a salire

Gli smartphone con schermo di almeno 5 pollici aumentano del 369% nel primo trimestre del 2014. Samsung predomina ed Apple rimane in attesa. I dati della società di ricerca Canalys

 

ricerca-canalys-140527165114_medium

 

Nel primo trimestre 2014 le vendite sono di  280 milioni di smartphone al mondo, con un aumento del 29% rispetto all’anno precedente. La maggior parte (per adesso) di questi dispositivi equipaggia Android con l81%, il 16% iOS, e il 3% Windows Phone.  L’interesse dei consumatori per i dispositivi con schermi di dimensioni maggiori si intensifica, il che si traduce in un incremento del 369% nelle vendite di smartphone con display di almeno 5 pollici, che rappresentano un terzo delle vendite totali. Ad analizzare questo fenomeno è la società di ricerca Canalys.

La fascia alta del mercato sembra quindi guardare senza esitazioni verso gli schermi di grandi dimensioni,  in cui domina Samsung, che ha il 44% di quota nel comparto oltre i 5 pollici, e il  53% di quelli oltre i 5,5 pollici, sottolinea Jessica Kwee, analista di Canalys. «Diversi rivali però, a partire da Lenovo, Huawei, LG e Sony, stanno rapidamente adeguando la loro offerta».

In questo segmento – valutato molto interessante anche sul fronte dei profitti – è totalmente assente, (temporaneamente), Apple. Infatti  il 47% dei smartphone con prezzo di listino pari a 500 dollari è appunto costituito da modelli con almeno 5″ di schermo, mentre del restante 53%, agli iPhone spetta l’87%. Secondo Kwee, «Apple non può più prescindere dalla produzione di smartphone large-screen per rimanere competitiva, e deve muoversi per farlo sin dai prossimi mesi».

La Cina regna su tutto il mercato degli smartphone

Dall’analisi di Canalys risulta prepotentemente anche un altro dato interessante. Il mercato più imponente del mondo per gli smartphone è ormai la Cina, dove sono stati venduti 97,5 milioni di dispositivi nei primi tre mesi del 2014. «Il mercato cinese è quello interessato dai maggiori cambiamenti e sta cambiando velocemente, con gli smartphone che rappresentano il 93% dei mobile phone venduti», ha dichiarato Nicole Peng, Research Director di Canalys per la Cina. «La diffusione del 4G garantisce per tutto il corso dell’anno il supporto a questa crescita, fortemente aiutata dal contributo di China Mobile».  La forza di Samsung trova conferma, con una quota del 18% nella nazione dove si trovano cinque dei primi dieci produttori mondiali. Inoltre, nella top 10 di Canalys ben 5 sono cinesi: Huawei che è al 3° posto nel mondo, seguito da Lenovo al 4°, Xiaomi al 6°, Yulong all’8° e Zte al 9°.

 

 

Peteia cambia look!

Un saluto a voi amici di Peteia.

Abbiamo fatto un cambio look al nostro blog per renderlo più semplice, eliminando alcune pagine e semplificando il menù, il tutto per rendere più piacevole la lettura degli articoli inseriti all’interno di esso.

Facciamo una precisazione, mentre prima effettuavamo noi l’acquisto degli smartphone per voi lettori/clienti, adesso non è più possibile, causa alcune problematiche con il fornitore, quindi in poche parole il nostro blog rimane ma non più per la compravendita ma solo per inserire notizie riguardanti il mondo android, sia che si parla di smartphone sia che si parla di tablet.

 

Speriamo di esservi sempre di aiuto per qualsiasi evenienza e invitiamo i nostri lettori a farci domande o a esporci i loro problemi in modo da poterli indirizzare a guide pratiche e specifiche per risolverli.

 

Vi auguriamo buona permanenza

 

Lo Staff di “Peteia”

Huawei Ascend P6, Android 4.4.2 KitKat arriva a luglio

 

I possessori di Huawei Ascend P6 riceveranno l’aggiornamento ad Android 4.4.2 KitKat in piena estate, nel mese di luglio. La notizia è stata confermata dallo stesso produttore, che nel frattempo lancia un’iniziativa che darà modo a 500 utenti di testare in anticipo il firmware in vista della release definitiva. Per farlo, basta collegarsi alla pagina ufficiale del sito e inserire il proprio nome insieme al codice IMEI dello smartphone. Una buona possibilità per coloro che vogliono provare in anticipo l’aggiornamento con tutti i rischi del caso: i selezionati dovranno ovviamente inviare un’email all’indirizzo p6kitkatbeta@huawei.com per segnalare tutti i difetti riscontrati. L’update comprenderà anche l’interfaccia utente Emotion 2.3, la stessa vista su Ascend P7.

HUAWEI ASCEND P6

Huawei Ascend P6 è stato lanciato lo scorso anno e comprende un display da 4.7 pollici con risoluzione HD, chipset Huawei K3V2 quad-core a 1.5 GHz, 2 GB di RAM, 8 o 16 GB di memoria interna espandibile tramite schede microSD, fotocamera posteriore da 8 megapixel con autofocus e flash LED, fotocamera frontale da 5 megapixel e tradizionale repertorio di opzioni per la connettività.

 

Articolo preso da qui

 

 

 

Google ist die Entwicklung einer Tablette, die Videos und Fotos in 3D macht

google-e-il-nuovo-tablet-che-fa-foto-e-video-in-3d-770x472

 

Die Verteilung könnte Platz auf der jährlichen Entwickler- Konferenz Ende Juni stattfinden

WILL NOT ‘ eine neue Nexus , sondern eine Erweiterung des Projekts “Tango” auf dem Gebiet der Tablette. Das neue Gerät in der Entwicklung bei Google hat eine Tablettenform aus der klassischen , aber mit mehr Kapazität , “verstehen”, in der drei -dimensionalen Raum und Handlung Punkten. Schreibt das Wall Street Journal, dass der kalifornische Konzern beabsichtigt, bis 4000 Prototypen im nächsten Monat beginnen.

Das Gerät soll mit einem 7- Zoll-Bildschirm, zwei Kameras auf der Rückseite der Tablette , Infrarotsensoren mit Funktionen von 3D-Scannern und erweiterte Software , die dreidimensionale Bilder von Objekten erfassen können ausgestattet werden. Die Tablette Studie ist Teil dessen, was innerhalb von Google “Projekt Tango “, dass im vergangenen Februar hat einen Prototyp eines Smartphones mit Sensoren entwickelt und konstruiert , um eine Art dreidimensionale Karte der Umgebung um zu erstellen der Benutzer . Die Verteilung könnte im Hinblick auf die jährliche Entwicklerkonferenz für Ende Juni geplant statt.

Die Gruppe Mountain View lieber die Entwickler seiner futuristischen Gerät in der Hoffnung, dass sie Anwendungen entwickelt, um Kunden anzuziehen erstellen testen zu lassen . Ein bisschen wie damals, mit dem Glas . Die Strategie ist verschieden von der Apfel , der es vorzieht, ein neues Produkt in großer Geheimhaltung zu erstellen und dann bringen es auf den Massenmarkt.

 

Artikel von hier genommen

Google sta sviluppando il Tablet che fa video e foto in 3D

google-e-il-nuovo-tablet-che-fa-foto-e-video-in-3d-770x472

La distribuzione potrebbe avvenire in occasione della conferenza annuale degli sviluppatori a fine giugno

 

NON SARA’ un nuovo Nexus, ma un’espansione del progetto “Tango” nel campo dei tablet. Il nuovo dispositivo in sviluppo a Google ha una forma da classica tavoletta, ma con una capacità in più: “capire” dov’è nello spazio tridimensionale e tracciare luoghi. Lo scrive il Wall Street Journal, secondo cui il gruppo californiano intende produrre 4.000 prototipi a cominciare dal mese prossimo.

Il dispositivo dovrebbe essere dotato di uno schermo da 7 pollici, due fotocamere nella parte posteriore del tablet, sensori infrarossi con funzionalità da scanner 3d e di un software avanzato che può catturare immagini tridimensionali di oggetti. Il tablet allo studio fa parte di quello che viene chiamato all’interno di Google “project Tango”, che lo scorso febbraio ha messo a punto un prototipo di smartphone dotato di sensori e pensato per creare una sorta di mappa tridimensionale dell’ambiente che circonda l’utente. La sua distribuzione potrebbe avvenire in vista della conferenza annuale degli sviluppatori in calendario per fine giugno.

Il gruppo di Mountain View preferisce che siano gli sviluppatori a sperimentare il suo dispositivo futurista nella speranza che essi creino applicazioni volte ad attrarre consumatori finali. Un pò come ha già fatto con i Glass. La strategia è diversa da quella di apple, che preferisce creare in grande segretezza un nuovo prodotto per poi lanciarlo sul mercato di massa.

 

Articolo preso da qui

 

Google, sempre all’avanguardia per ciò che concerne la tecnologia per internet e per dispositivi mobile, sta sviluppando un Tablet a due fotocamere ed infrarossi, in grado di scattare foto e registrare video in 3D. Questa sarà la nuova tecnologia di ultima generazione e Google, conscia delle novità sempre in fermento nel settore, vuole diventarne la guida. – See more at: http://www.geekit.it/google-sta-sviluppando-tablet-fa-video-foto-in-3d#sthash.hM2LdGzv.dpuf
Google, sempre all’avanguardia per ciò che concerne la tecnologia per internet e per dispositivi mobile, sta sviluppando un Tablet a due fotocamere ed infrarossi, in grado di scattare foto e registrare video in 3D. Questa sarà la nuova tecnologia di ultima generazione e Google, conscia delle novità sempre in fermento nel settore, vuole diventarne la guida. – See more at: http://www.geekit.it/google-sta-sviluppando-tablet-fa-video-foto-in-3d#sthash.hM2LdGzv.dpuf
Google, sempre all’avanguardia per ciò che concerne la tecnologia per internet e per dispositivi mobile, sta sviluppando un Tablet a due fotocamere ed infrarossi, in grado di scattare foto e registrare video in 3D. Questa sarà la nuova tecnologia di ultima generazione e Google, conscia delle novità sempre in fermento nel settore, vuole diventarne la guida. – See more at: http://www.geekit.it/google-sta-sviluppando-tablet-fa-video-foto-in-3d#sthash.hM2LdGzv.dpuf

Google supera Apple: è il marchio con più valore al mondo

schmidt

 

Google scavalca Apple e sale in vetta alla classifica dei 100 marchi che hanno più valore al mondo. È quanto emerge dalle anticipazioni di BrandZ Top 100 Most Valuable Global Brand, la graduatoria che sarà pubblicata domani stilata da Milliward Brown, un’agenzia specializzata in pubblicità e comunicazione che ogni anno misura il valore economico e le performance delle aziende. Un valore che non guarda solo alle vendite, ma che si basa anche su altri fattori, come la fedeltà dei clienti al brand.
Stando alla BrandZ Top 100, il colosso di Mountain View, California, si aggiudica la vittoria grazie a un valore stimato di circa 159 miliardi di dollari (cresciuto del 40% rispetto all’anno precedente), contro i 147 del gruppo fondato da Steve Jobs che negli ultimi 12 mesi ha segnato un calo del 20%, perdendo così il primato che aveva da tre anni. Il terzo posto se lo aggiudica Ibm con quasi 108 miliardi di dollari, seguita da Microsoft valutata “solo” 90 miliardi. Nella top ten, anche McDonald’s (-5%), Coca-Cola (+3%), Visa (+41%), AT&T (+3%), Marlboro (-3%) e Amazon (+41%).

ADVERTISEMENT

Alla fine di marzo. ”E’ ragionevole prevede che Google avrà bisogno di 20-30 miliardi di dollari per finanziare potenziali acquisizioni di target stranieri dal 2013 in poi. Prevediamo che useremo sostanzialmente” le riserve offshore per acquisizioni spiega la società.

Articolo preso da qui

Smartphone e Tablet per tutti